LE INDOMABILI LEONESSE D’AFRICA AL COLLEGE BASKETBALL TOUR


Per la prima volta il College Baskteball Tour ospita una vera nazionale: les Lionnes Indomptables del Camerun che hanno scelto proprio il Tour italiano della Ncaa per mettere a punto la loro preparazione in vista dei Giochi d’Africa e la Coppa D’Africa (in programma rispettivamente i primi di settembre e il 22 settembre).
La nazionale femminile del Camerun
La nazionale femminile del Camerun
“In Africa non ci sono molte squadre con le quali allenarsi e quindi avere la possibilità di misurarsi con sette college americani, tra i quali anche dei nomi altisonanti come Purdue, Gergetown o Providence, è un’opportunità unica per arrivare al meglio ai due appuntamenti africani. Se lo avessero saputo, sono sicuro che tante altre squadre africane si sarebbero interessate a prendere parte a questo tour”.
A confermarlo è Stefano Bizzozi, allenatore storico di Pesaro e Bologna che nel 2009 è approdato sulla panchina della nazionale Camerunese e che ha reso possibile questa storica partecipazione. Ma andiamo con ordine, ripercorrendo le tappe che porteranno le “leonesse” ad affrontare, nell’ordine, Alabama, Tennessee, Longwood, Purdue, Lehigh e Georgetown.
“Da parecchi anni ho fondato un’associazione che si occupa di volontariato in Africa (Sports Around the World ) e operiamo in diversi Paesi tra cui il Camerun” – mi racconta Stefano in veste di assistente di coach Alain Zedong e già nel giro del settore delle squadre nazionali  – “Un giorno ci hanno chiesto di fare un clinic per gli allenatori della zona e da lì è nata la collaborazione con la nazionale di basket femminile. Un progetto sportivo di grande portata che abbiamo documentato anche con un video (dal titolo Missione Ruanda) che ha vinto anche diversi riconoscimenti tra i quali quello allo Sport Awards Bergamo International Ficts Festival Sport Movies & Tv”.
Sports Around the World
Sports Around the World
Sports Around the World
Sports Around the World
Sports Around the World
Sports Around the World
Sports Around the World
Sports Around the World
“Lo sport è un mezzo di riscatto molto importante nei paesi africani” – mi spiega il futuro allenatore della Bakery Piacenza nel campionato DNB – “in Camerun lo sport è molto legato alle scuole e alle università e qualche club, come il nostro, è privato. C’è un campionato sia femminile che maschile; naturalmente, a causa della conformazione del Paese, si tratta di campionati molto meno strutturati, ma intorno si è creato un movimento di giovani pieni di passione e voglia di fare bene: è stupefacente vedere che nonostante le mille difficoltà si sia riusciti a creare tutto ciò e che gli atleti camerunesi sia ricercati anche all’estero per le loro doti fisiche e atletiche straordinarie”.
Doti che hanno permesso a numerose atlete di questa rappresentativa nazionale di poter andare a giocare tra Europa e Stati Uniti. “Nel nostro roster ci sono giocatrici che hanno avuto la possibilità di giocare anche in campionati stranieri; per esempio Priscilla Mbiandja, Clarence Kuisseu, Sandrine Nzeukou, Beatrice Bofia, Ade Achiri, Miesha Blckshear e Ramses Lonlack hanno tutte giocato negli Stati Uniti; altre come Florence Avebe e Amina Njonkou in Spagna. Sono tutte ragazze guidate dalla grande passione verso questo sport e che si allenano davvero tanto come delle vere “lonesse”. A volte talmente tanto che anche io ci scherzo su”.
Le Leonesse Indomabili della nazionale camerunese.
Le Leonesse Indomabili della nazionale camerunese.
Un gruppo che, ci dice Stefano, deve lavorare molto su un aspetto: “il fatto che molte di loro giochino all’estero e in diverse nazioni fa sì che il nostro gruppo sia molto eterogeneo sia a livello di preparazione che a livello tecnico. Per questo il College Basketball Tour diventa per noi fondamentale proprio per lavorare su quel che riguarda il gruppo e la coesione tra di loro. Le ragazze che giocano in Africa, infatti, si troveranno ad un livello diverso di quelle che hanno avuto un ‘esperienza negli Stati Uniti e per essere competitivi dobbiamo creare un gruppo coeso”.
Diamo quindi il benvenuto alla nazionale femminile del Camerun e prepariamoci ad assistere a delle entusiasmanti partite. Per la programmazione delle “leonesse” potete consultare il programma ufficiale a questolink. Vi aspettiamo!
L'articolo originale (con video) è pubblicato sul sito ufficiale del College Basketball Tour

Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo