Il College Basketball Tour sbarca anche ad Ancona: le Adriatic Sea Sirens sfidano le ragazze del Boston College

immagineDopo tre partite a Pesaro e il big match di Senigallia, il College Basketball Tour si sposta al Pala Rossini di Ancona per il match tra la selezione delle Adriatic Sea Sirens e il Boston College in programma venerdì 21 alle ore 20.30. Tra le Eagles molto attesa l'italiana Martina Mosetti.
Dopo aver affrontato le "tigri" di Clemson e le Lancers di Longwood, le "sirene" se la dovranno vedere con le temibile "aquile" di Boston. Teatro di questa ennesima sfida del College Basketball Tour (la quinta in terra marchigiana) sarà il Pala Rossini di Ancona (ingresso libero). Per il palasport anconetano si tratta di una prima assoluta.

Ma andiamo a conoscere meglio le prossime avversarie della selezione italiana. Dopo le tre partecipazioni consecutive al torneo Ncaa conclusesi alle Sweet 16, le marroni- oro hanno fallito l’accesso al torneo ormai da nove anni. Per questo, con l'obiettivo di tornare subito nel basket che conta, coach Erik Johnson, al terzo anno sulla panchina del Conte Forum,  punta molto su questa pre-season in terra italiana.

Tra le "aquile", grande attesa per vedere all'opera Martina Mosetti. Il play-guardia originario di Trieste è una degli astri nascenti del basket azzurro e ha appena chiuso la prima stagione con la casacca bostoniana, dove era arrivata grazie alla referenza dell’ex BC Kathrin Ress, ricavandosi molto spazio: oltre 21’ a partita con 4,4 punti, 2,1 rimbalzi e 2,2 assist non sono affatto male per una matricola in una squadra che ha veleggiato intorno al 50% di vittorie in stagione. Martina ha lasciato l’Italia un anno fa dopo una stagione divisa tra le prime esperienze in A a Schio e la A3 di Sarcedo dove ha sfondato i 10 punti di media. Durante l'estate l'abbiamo vista anche con la casacca della nazionale italiana agli ultimi Europei Under 20.

 La star della squadra, però, è Kelly Hughes, guardia-ala che ha viaggiato a 14,6 punti e 6,8 rimbalzi a partita lo scorso anno, ma attenzione anche a Nicole Boudreau, guardia dalle mani fatate che ha timbrato 11,7 punti e 4,5 rimbalzi a sera nella passata stagione.

Una squadra che potenzialmente potrà essere tra le grandi protagoniste della prossima stagione NCAA e che sicuramente vale la pena vedere in azione. Appuntamento quindi al Pala Rossini alle ore 20.30. Le nostre "sirene" avranno bisogno di tutto l'incoraggiamento possibile per riuscire a resistere all'attacco delle "aquile".

Per maggiori informazioni seguite la pagina Facebook dell'evento a questo link

L'articolo originale è pubblicato su Vivere Ancona del 21/08/2015

Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo