Tennis: Errani e Vinci completano il Grande Slam ed entrano nel mito

immagineLONDRA - Sara Errani e Roberta Vinci si aggiudicano la finale del doppio femminile di Wimbledon per 6-1 6-3 contro Timea Babos e Kristina Mladenovic. Grazie a questa vittoria le cichis completano il Grande Slam ed entrano di diritto nella storia del tennis.
6-1, 6-3. Un punteggio netto, che ha visto trionfare la coppia azzurra di Errani e Vinci, ma che non dice tutto della partita di nervi che si è giocata in campo: un appuntamento con la storia che rischiava di influenzare il gioco della due cichis.

E sì; in palio c'era davvero tanto: non solo la vittoria di uno dei tornei più prestigiosi del tennis, ma anche il raggiungimento del Grande Slam, ovvero la vittoria di tutti i 4 slam del circuito (Roland Garros e US Open nel 2012, Australian Open 2013 e 2014 e Wimbledon 2014); senza contare il primato tutto italiano di essere i primi azzurri a conquistare l'erba del All Englan Courts.

Sara e Roberta invece hanno saputo gestire la pressione e mettere in campo quella che è stata una partita perfetta, con la ravennate solida a fondo campo, e la tarantina impeccabile a rete.

E pensare che dopo Roma, quando Sara aveva dovuto rinunciare al doppio per un infortunio durante il suo match di singolare, molti davano la coppia azzurra ormai al capolinea. Un connubio tennistico iniziato a Melbourne due anni fa. Da allora, "Sarita" e "Robertina" hanno inanellato 8 finali Slam, e 5 Slam (Roland Garros e US Open nel 2012, Australian Open 2013 e 2014 e Wimbledon 2014), 23 titoli in totale grazie ai 38 match vinti (8 sconfitte).

Con questa vittoria, le due azzurre entrano di diritto nella storia del tennis, non solo italiano, ma mondiale. 

L'articolo originale è pubblicato su Vivere Italia del 7/07/14 

Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo