Summer League: I Senza Testa si aggiudicano la 5a edizione della Summer League

immagineGiornata finale della 5a edizione della Summer League: quarti, semi e finali per una serata dal ritmo incalzante che ha incoronato i “Senza Testa” di Osimo vittoriosi sui “Non Ci Viene in Mente Niente”. Terzo posto per “Le Peperine”.
6 giornate di gare; 32 squadre partecipanti per più di 200 giocatori; questi sono i numeri della 5a edizione della Summer League Maior Città di Senigallia che ha visto trionfare i “Senza Testa” capitanati da Mattia Magrini.

Una giornata intensa, iniziata nel primo pomeriggio, quando, sotto il sole cocente di luglio, si sono qualificati alla finale del tiro da tre punti Chiarucci Luca (20 pt), Fronzi Alessandro (18 pt), Giampieri Fabio (18pt), Rossini Giorgio (18pt) e Sartini Giacomo (15 pt).

Nel primo quarto di finale i “Senza Testa” si sono imposti con il punteggio di 19-26 contro i “Figli di Bara” e sono così approdati in semifinale per il secondo anno consecutivo. A seguire i “Meglio Lassà Perde” che hanno regolato i “Gelao Al Ciocolao” per 25-21 in una gara punto a punto chiusa da una tripla di Alessandroni e che ha avuto bisogno dei tempi supplementari prima di trovare il suo vincitore.

I ragazzi di casa dei “Non ci Viene in Mente Niente” sono riesciuti a strappare il match ai fanesi “Da Chi Ragas” per 13 – 18. La vittoria dei “Movimento 5 Stecche” sui “Figli di Marotta” (19-18) ha poi allineato anche tutte le partite degli ottavi; la squadra di Catalani e Beccaccini è stata poi sconfitta “dalle Peperine” nei quarti con il punteggio di 27-26. Nelle semifinali è continuata la corsa dei “Senza testa” che si sono imposti per 28-36 nella prima semifinale del torneo. Matteo Magrini e compagni sono così approdati per la prima volta in finale dopo averla sfiorata lo scorso anno.

A contendergli lo scettro della Summer League ci saranno i “Non Ci Viene in Mente Niente” di Pasquinelli e Maddaloni, che hanno avuto la meglio, in una gara molto “fisica”, infinita ed entusiasmante finita dopo due supplementari ( e chiusa dalla tripla di Ganzetti) contro “Le Peperine”, per 47 – 44.

Nella finale, I “Senza Testa” hanno saputo tenere il ritmo incalzante degli idoli locali, con una gara attenta e in cui l'MVP del torneo, Mattia Magrini, ha saputo trascinare i propri compagni fino alla vittoria finale per 33 a 30 che li catapulta di diritto alle finali FISB nazionali in programma a Riccione.

Dopo il ricordo a Stefano Catalani, nella serata finale il tributo è andato ad Andrea Garbin con la gara del tiro da tre e il ricordo firmato da Lorenzo Beccaceci: in occasione della premiazione, è stata consegnata al figlio di Andrea una targa con tutte le foto della vita sportiva del padre, assieme alla maglia numero 1. La gara è stata vinta da Fabio Giampieri.

Cala così il sipario sulla 5a edizione della Summer League Senigallia. Si tratta però solo di un arrivederci al prossimo anno. Perché la passione per il basket e per questo torneo, a Senigallia non morirà mai.

Questi tutti i risultati di questa 6 e ultima giornata di Summer League:
Quarti: I Figli di Bara vs Senza Testa 19 - 26
Gelao AL Cioccolao vs E' Ora de Lassà Perde 21 -25
Da Chi Ragas vs Non Ci Viene in Mente Niente 13 -18
Le Peperine vs Movimento 5 Stecche 27-26

Semifinali: E' Ora de Lassà Perde vs Senza Testa 28-36
Non Ci Viene in Mente Niente vs Le Peperine 47-44

Finale 3/4 posto; Le Peperine vs E' Ora de Lassà Perde 25-14
Finale: Senza Testa vs Non Ci Viene in Mente Niente 33-30

Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo