Tennis: Flavia Pennetta conquista il torneo di Indian Wells e centra una storica vittoria

immagineINDIAN WELLS (USA) - Flavia Pennetta non manca l'appuntamento con la storia e si impone per 6-2 6-1 contro un'infortunata Agnieszka Radwanska. Per Flavia si tratta del primo titolo dopo il grave infortunio del 2012 e diventa così la prima italiana a conquistare un Premier Mandatory.
Sono passati due anni da quel terribile infortunio al polso che la costrinse a ritirarsi nel match contro Serena Williams al Foro Italico. Dopo la lunga assenza e un'ipotesi nemmeno troppo remota di ritiro, nessuno avrebbe scommesso su Flavia Pennetta. Invece la brindisina, non solo è riuscita a rientrare nel circuito WTA ma, dopo aver raggiunto i quarti di finale agli ultimi Australian Open, si è aggiudicata anche il torneo di Indian Wells, uno dei tornei Mandatory più importanti dopo gli slam. E' la prima italiana a farlo e soprattutto all'età di 32 anni.

In una partita senza storia, anche a causa dell'infortunio del ginocchio sinistro di Agniezka Radwanska, l'azzurra si è imposta in un'ora e 14 minuti di gioco con il punteggio di 6-2, 6-1. Ma i problemi fisici della polacca non sminuiscono la performance di Flavia, sicura nel servizio e molto precisa tatticamente: sfruttando infatti le difficoltà negli spostamenti di Agniezka, la brindisina ha saputo dosare alla perfezione lob e palle corte.

Di grande valore anche il percorso durante il torneo dell'azzurra che ha battuto giocatrici del calibro di Sloan Stephen e, in semifinale, Li Na.

Con questa vittoria Flavia Pennetta balza alla posizione numero 12, ad un passo dalla top ten. E non finisce qui: dalla prossima settimana, l'azzurra sarà impegnata nei Sony Opens di Miami. 

L'articolo originale è pubblicato su Vivere Italia del 17/03/2014

Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo