Beach Volley: Roma, tappa italiana amara per le coppie italiane

Roma - Niente da fare per le due coppie azzurre: Daniele Lupo e Paolo Nicolai sono stati eliminati agli ottavi dai lettoni Smedins e Samoilovs. Marta Menegatti e Greta Cicolari hanno perso ai quarti contro le vice-campionesse olimpiche Kessy-Ross che le hanno battute 21-11, 21-8. Dalhausser-Rosenthal e Talita-Lima sono i nuovi campioni di Roma.
Dopo aver proceduto quasi indisturbate per tutta la settimana, il cammnino delle due coppie più forti del beach volley italiano si interrompono bruscamente ottavi - per gli uomini - e ai quarti per le due donne: Nicolai/Lupo vengono fermati dalla coppia lettone Smedins-Samoilovs, mentre Marta Mengatti e Greta Cicolari dalle  vice-campionesse olimpiche Kessy-Ross.

Lupo-Nicolai avevano superato brillantemente la fase a gironi vincendo tre partite su tre nella Pool A: prima contro i cechi Kubala-Benes 2-0 (21-13, 21-13), poi 2-1 (21-18, 17-21, 15-11) contro gli olandesi Nummerdor-Schuil, coloro che li eliminarono ai quarti delle Olimpiadi di Londra 2012, infine contro gli austriaci Huber-Seidl 2-0 (24-22, 22-20), arrivando dunque agli ottavi senza aver perso un match. Marta Menegatti e Greta Cicolari avevano invece superato la Pool A del tabellone femminile con due vittorie e una sconfitta: hanno vinto all’esordio contro le greche Arvanti-Karagkouni per 2-0 (21-12, 21-17), poi sono state battute dalle tedesche Ludwig-Walkenhorst 0-2 (17-21, 17-21), infine si sono imposte sulle altre tedesche Borger-Büthe 2-0 (21-16, 21-17). Ai sedicesimi hanno sfidato un’altra coppia tedesca, Köhler-Schumacher, vincendo per 2-0 (21-11, 21-9) e poi agli ottavi hanno avuto la meglio contro le australiane Bawden-Clancy per 2-1 (16-21, 21-18, 15-9).

Per quanto riguarda le altre coppie italiane che hanno partecipato al Grand Slam di Roma, nessuna ha superato la fase a gironi: Tomatis-Ingrosso e Cecchini-Morichelli hanno perso tutte e tre le partite rispettivamente della Pool H e della Pool B del tabellone maschile, lo stesso è successo a Gioria-Giombini e a Benazzi-Orsi Toth in quello femminile e queste ultime si son dovute ritirare prima del terzo match per infortunio. La coppia di ragazze Toti-Lo Re non hanno superato il secondo turno di qualificazione e dunque non hanno avuto accesso alle Pool del tabellone principale.
 
La finale maschile si è giocata davanti ad uno stadio Pietrangeli gremito di 3700 spettatori: alla fine hanno alzato la coppa Dalhausser e Rosenthal che si sono imposti in 2 set - con i parziali di 21-19 e 21-18 - gli avversari Smedins J.-Samoilovs. Per la coppia a stelle e strisce si tratta del secondo successo stagionale dopo la vittoria nell’Open di Fuzhou, mentre per Philip Dalhausser questa è la seconda vittoria a Roma, dopo quella del 2010 ottenuta in coppia con Todd Rogers. Per i lettoni, invece, che si confermano come una delle coppie più in forma del momento si tratta del secondo argento stagionale dopo quello della scorsa settimana a The Hague.

Nella sfida tra Talita-Lima e Ross-Kessy, la spuntano le brasiliane che collezionano così il terzo successo stagionale, il secondo di seguito dopo il risultato a The Hague la scorsa settimana. In tre set molto tirati (21-17; 21-19; 15-12) Talita-Lima hanno avuto ragione delle avversarie. Per Ross-Kessy è il primo secondo posto, ed il primo podio della stagione


Main Draw Femminile: Finale 1-2 posto Talita-Lima BRA Ross-Kessy USA 2-1 (21-17, 19-21, 15-12) Finale 3-4 posto Borger-Büthe GER Lili-Seixas BRA 0-2 (17-21, 19-21) Main Draw Maschile Finale 1-2 posto Smedins, J.-Samoilovs LAT Dalhausser-Rosenthal USA 0-2 (19-21, 18-21) Finale 3-4 posto Alison-Emanuel BRA Pedro-Bruno BRA 0-2 (10-21, 11-21)

L'articolo originale è pubblicato su Vivere Italia del 25/06/2012

Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo