Beach Volley: la conquista del World Tour degli atleti azzurri parte dalla Spiaggia di Velluto

Grazie alla sua spiaggia soffice come il velluto, Senigallia è la sede prescelta dalla Federazione Italiana Beach Volley per la preparazione dei suoi atleti. Ed è proprio da qui che gli atleti azzurri partiranno alla conquista del World Tour.
Che ci fosse qualcosa di insolito in questi giorni ai Bagni Roberto lo si poteva dire già dal nutrito gruppo di passanti che spesso si fermava davanti al campo da beach. Guardando poi i gesti tecnici dei giocatori in campo ci si poteva facilmente rendere conto che non si trattasse di giocatori occasionali. Ed è proprio così.

Dallo scorso 18 maggio, infatti, presso i bagni Roberto si sta allenando la nazionale maschile di beach volley; sotto lo sguardo attento di coach Paulao e degli allenatori Marco Pallottelli e Matteo Viano si stanno allenando in questi giorni a Senigallia le coppie di beacher più forti d'Italia: Paolo Nicolai e Daniele Lupo - appena entrati nell’Aeronautica militare e 3° coppia nel mondo- e quella costituita dai gemelli Paolo e Matteo Ingrosso. Ad essi si sono uniti poi anche le due promesse del beach volley marchigiano il senigalliese Matteo Cecchini e lo jesino Federico Morichelli.

Tra rifiniture di gioco e lavoro fisico, gli atleti si stanno preparando a tre grandi appuntamenti: il torneo internazionale in Olanda dal 11 al 16 giugno, la tappa di Roma al Foro Italico (dal 23 al 29 giugno), i giochi del Mediterraneo in Turchia e infine (dal 2 al 7 luglio) il campionato del mondo in Polonia: “la preparazione sta andando bene ed è stata una settimana molto proficua” - ha commentato Palau - “dopo tre tappe internazionali, da mercoledì siamo tornati qui a Senigallia per fare un richiamo fisico e tattico e preparare al meglio i prossimi impegni”.

E gli obiettivi per questa nuova stagione sono davvero importanti: infatti, Paulao afferma che dopo le prime indicazioni, le due prime coppie azzurre quest'anno hanno la possibilità di raggiungere traguardi importanti: “per quel che riguarda Nicolai-Lupo l'obiettivo è quello di migliorare la sesta posizione ed entrare tra i primi 4 della lista; i gemelli Ingrosso invece cercheranno di far breccia dei tabelloni principali di tutti i tornei internazionali”.

Tutto passando proprio per Senigallia: “qui le condizioni sono davvero ottimali per potersi allenare: la sabbia è morbida e pesante proprio come quella dei campi in cui ci troveremo a giocare nei prossimi mesi. Non a caso la chiamano la spiaggia di Velluto! Con il sindaco inoltre stiamo cercando di far diventare la città una sede stabile del beach volley azzurro”. Un progetto che ben si sposa con un obiettivo più grande che abbraccia tutto il movimento del beach volley italiano: riscattare l'immagine di questo sport che, dopo un inizio glorioso – al quale ha contribuito anche Palau - è invece decaduto. “noi vogliamo che l'immagine del beach volley possa tornare ad essere positiva e che invogli soprattutto i giovani a giocare per costruire un settore giovanile e avere così una continuità. Per questo abbiamo iniziato a fare delle selezioni per cercare dei nuovi giovani promettenti in questa disciplina

Ed è proprio dalla ricerca di questi nuovi talenti della spiaggia che è “sbucato” il senigalliese Federico Cecchini. Classe 1990, medaglia di bronzo al Campionato Italiano 2012, Matteo si sta allenando in questi giorni nella sua città, anche lui per mettere a punto le tattiche di gioco con il suo nuovo compagno Federico Morichelli: “sto imparando tantissime cose e potersi allenare tutti giorni con atleti come Nicolai e Lupo è un'opportunità unica per potersi migliorare! Io vorrei giocarci sempre, ma qui siamo in tanti e quindi non è sempre possibile” afferma Matteo. Ma quali sono gli obiettivi della coppia marchigiana? “Fare bene in Italia e poi all'estero per essere una presenza stabile nel World Tour. Il prossimo weekend saremo a Bibione e poi ci giocheremo la tappa più bella e più importante, quella di Roma per la quale abbiamo ricevuto una wild card”.

La conquista del World Tour dei due marchigiani e dei beacher italiani parte così da Senigallia e dalla sua sabbia di Velluto, che speriamo, possa portare loro grande fortuna proprio come nella scorsa stagione.

L'articolo originale è pubblicato su Vivere Senigallia del 06/06/2013


Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo