Volley: la KGS strappa il pass per i quarti di finale play-off


La KGS stacca il pass per i quarti di finale grazie ad un primo set a senso unico che permette alle Colibrì di accedere alla fase successiva dei play off. La Volley 2002 Bologna non riesce mai ad impensierire le padrone di casa che chiudono la partita con un netto 3 a 0.

Al Banca Marche Palace la KGS Robursport ospita al il Volley 2002 Forlì-Bologna nella gara di ritorno degli ottavi di finale dei playoff scudetto del campionato femminile di A1. Dopo il 3-0 conquistato a Bologna, basta un solo set alle Colibrì per staccare il pass per i quarti di finale.

Alla formazione tipo di Pistola - Pino, Gibbemeyer, Manzano, Signorile, Tirozzi, Muresan, De Gennaro - Beltrami risponde con Ventura, Stufi, Brusa, Milos, Petrucci, , Arimattei e Minervini libero.

Inizio lampo di Pesaro che mette subito la freccia con un parziale netto di 6 a 1 che costringe subito il tecnico bolognese al time-out. Petrucci mette fine al dilagare bianco-rosso vincendo un contrasto a muro contro Manzano e mettendo a terra il punto numero 2 per la sua squadra (7-2). Ma il gioco di Pesaro non rallenta: Pino prende in mano le redini dell'attacco bianco-rosso e la KGS allunga sul 10 a 3 costringendo Beltrami ad una nuova sospensione tecnica. L'attacco bolognese è smarrito (a fine set la percentuale in attacco sarà di appena del 21%) e prevedibile, mentre dall'altro lato del campo la buona difesa permette a Signorile di ricostruire al meglio per le sue compagne (17-5). In campo c'è una sola squadra tanto che i punti della Volley 2002 arrivano solo su errore da parte della KGS (19-8).

Su servizio di Stufi le ospiti riescono a mettere a segno un break di 4 punti, ottenuti però più per demerito della bianco-rosse – un po' distratte in questa fase - che per vere e proprie azioni. Pistola richiama subito le sue e Moreno Pino risponde subito presente mettendo a segno il punto numero 20. Pino colpisce forte e procura il primo set point alla KGS; chiude l'ace di Gibbemeyer (25-18): Pesaro si qualifica così ai quarti di finale nei quali se la dovrà vedere contro la Rebecchi Piacenza delle ex-biancorosse Ferretti e Guiggi: gare in programma (tutte alle 20.30) in Emilia martedì 16 e a Pesaro venerdì 19 aprile; eventuale gara tre lunedì 22, nuovamente a Piacenza.

Messa in archivio la qualificazione, il secondo set sembra più un allenamento, con la KGS sempre in pieno controllo degli scambi e la Volley 2002 in netta difficoltà su tutti i fondamentali. Pistola ha così la possibilità di mischiare le carte e mettere in campo, a partire dal secondo set, anche le seconde linee - con Lestini in campo al posto di Moreno Pino per il suo esordio nella massima serie.
Il terzo set vede per la prima volta in vantaggio le ospiti (8-4) e nonostante il ritorno in campo di Moreno Pino, le bianco-rosse non trovano la via del punto in attacco e si lasciano continuamente infilare dagli attacchi delle avversarie (8-13). La riscossa delle Colibrì arriva proprio sul massimo vantaggio bolognese e dal – 5 la KGS si riporta a contatto a quota 17 trascinata dal suo opposto. La parte finale del set si gioca punto a punto con rigiocate spettacolari da un lato e l'altro del campo. Un ace fortunoso di Tirozzi dà il match point a Pesaro; dopo una piccola reazione delle bolognesi a muro, chiude Moreno Pino sul 26-24.

“La cosa più importante era dimostrare a Bologna che volevamo vincere ed ottenere la qualificazione e i 15 punti iniziali lo hanno chiaramente dimostrato” ha commentato Pistola nel dopo partita. Contento della prestazione delle mie ragazze e dell'atteggiamento che hanno tenuto in campo sia le titolari che le riserve. Peccato per il poco pubblico: queste ragazze, nonostante qualche partita no, hanno sempre onorato la loro maglia e si meritano il sostegno dei loro tifosi in questa ultima fase”. Appuntamento quindi al Banca Marche Palace per gara 2 dei quarti dei play off dove le Colibrì "non avranno nulla da perdere: sappiamo che è una grande squadra, ma anche da parte loro ci sarà un grande rispetto nei nostri confronti vista la nostra vittoria in campionato a casa loro". 


Commenti

Post popolari in questo blog

I mestieri del volley: scoutman, Fabio Tisci

Ginnastica Artistica: la forza del singolo

Mi fido di te: Maggie e Luciana Do Carmo